PHRASAL VERBS: facili o difficili da imparare?

L’inglese ha delle caratteristiche molto singolari, una di queste è di sicuro quella dei “phrasal verbs”.

Che cosa sono?

Si tratta di verbi accompagnati da preposizioni che stravolgono completamente il significato originario del verbo stesso. Uno dei più conosciuti, nonché il primo che impariamo, è GET UP: alzarsi.

In realtà i phrasal verbs possono anche essere accompagnati da più di una preposizione, come accade ad esempio con KEEP UP WITH: stare dietro a qualcuno o qualcosa. Ora, riuscireste ad immaginare una traduzione letterale per entrambi i verbi che abbiamo appena visto? Non avrebbe alcun senso dire “ottenere sopra” nel caso di GET UP, o “mantenere sopra con” nel caso di KEEP UP WITH.

Allora come si fa a capire come usarli e cosa significano? Semplice: basta affidarsi al contesto! Ad esempio:

“I get up every morning at 7.00”: mi alzo alle 7 tutti i giorni.

“I can’t keep up with you, you’re going too fast”: non riesco a starti dietro, vai troppo veloce.

A seconda del contesto d’uso, i phrasal verbs cambiano e assumono altri significati.
Vediamone alcuni dell’ambito business: nella telephone call, ad esempio, si usano “PUT THROUGH” e “HANG UP”.

– “Good morning, can I speak to Michael?”
– “Sure! I’ll put you through.”

Quindi usiamo questo verbo per dire “te lo passo”.

Hang up invece?

Semplice! Vuol dire “riattaccare”:

“Sorry, I need to hang up the phone because I have to go.”

Siete curiosi di conoscerne altri e di scoprire alcuni trucchetti per impararli? Ascoltate il podcast allora! Enjoy!